FAQS

 Domande Frequenti 

 COVID-19 

 

1. Il coronavirus COVID-19 si trasmette tramite gli occhi?  

Le attuali ricerche, ancora in corso, mostrano che il contagio attraverso gli occhi è possibile, benché raro. Gli studi hanno rilevato solo una lieve carica virale nelle lacrime di individui infetti. Tuttavia, in linea con le direttive del CDC (Centri per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie), è opportuno prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare di portare le mani agli occhi.

2. Gli occhiali contribuiscono a proteggere contro il contagio da coronavirus COVID-19?  

Potenzialmente, gli occhiali possono proteggere dal contagio da coronavirus COVID-19, ma tale protezione è limitata unicamente alla zona schermata degli occhi. Il virus può raggiungere gli occhi dalle zone esposte, come i lati, la parte superiore e inferiore degli occhiali. In linea con le direttive del CDC (Centri per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie), è opportuno prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare di portare le mani agli occhi.

3. Come è opportuno pulire gli occhiali in questo periodo?  

Si pensa che il coronavirus COVID-19 possa permanere su alcune superfici per ore o giorni. Per questo motivo, è consigliabile pulire i propri occhiali. Per rimuovere microbi potenzialmente pericolosi, utilizzare un sapone per le mani o uno spray detergente per occhiali è il metodo più efficace. È invece sconsigliato utilizzare prodotti antibatterici quali disinfettanti per le mani o spray detergenti per la casa per pulire gli occhiali, in quanto contengono con ogni probabilità alcol o sostanze chimiche che possono danneggiare la superficie delle lenti.

4. Trascorrendo periodi di tempo più lunghi davanti al computer, si affaticano gli occhi. Che fare?  

Molti studi associano l'utilizzo prolungato del computer ad affaticamento degli occhi e disagio. La secchezza della superficie oculare (causata da battiti di palpebre meno frequenti) può portare al presentarsi di sintomi. Per minimizzarli, è indicato seguire la regola 20-20-20: fare una pausa ogni 20 minuti e guardare un oggetto lontano 20 piedi (6 metri) per almeno 20 secondi. È inoltre possibile modificare la luminosità dello schermo del computer, aumentare la grandezza dei caratteri e minimizzare il riverbero tramite un'illuminazione adeguata.

5. Che misure sta prendendo l'azienda alla luce dell'epidemia da coronavirus COVID-19?  

Siamo più che mai determinati a mantenere alti gli standard di sicurezza per i nostri clienti. Al momento, le nostre strutture aziendali sono operative, così come i nostri magazzini, laboratori e stabilimenti, in Italia. Abbiamo deciso di implementare rigorosi protocolli per la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti. Poiché Iuucoo mantiene costanti le proprie scorte di inventario, da questo punto di vista non ci saranno problemi. In termini di sicurezza, la nostra catena di approvvigionamento verticale ci assicura completa visibilità dei processi di distribuzione.  I prodotti lasciano i nostri stabilimenti in totale sicurezza e igiene, e vengono poi imballati e spediti da un membro del personale appositamente qualificato che li sottopone a rigidi controlli.

6. Come vengono sanificati/puliti gli occhiali nei vostri store?  

Prima di far provare un modello al cliente e prima di riporlo nell'espositore, ciascun paio di occhiali viene disinfettato tramite l'utilizzo di salviette antibatteriche. Ci teniamo a precisare inoltre che quando il cliente acquista un paio di occhiali, questi gli vengono forniti nuovi, direttamente dalle scorte disponibili e mai provati prima da altri clienti.

7. È sicuro aprire i pacchi spediti da voi?  

Sì. Quando lasciano i nostri stabilimenti, i prodotti vengono imballati e spediti da un membro del personale appositamente qualificato che li sottopone a rigidi controlli. Inoltre, secondo le disposizioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, aprire pacchi provenienti dalla Cina, dall'Italia o da altri Paesi dove è in corso l'epidemia di coronavirus COVID-19, non costituisce pericolo di contagio.

8. Le consegne potrebbero subire ritardi a causa dell'emergenza coronavirus COVID-19?  

Le consegne potrebbero subire ritardi a causa dell'emergenza coronavirus COVID-19? I nostri partner di consegna espressa stanno utilizzando al meglio le loro reti logistiche per minimizzare i ritardi. Pertanto, siamo in grado di continuare ad offrire ai nostri clienti il migliore servizio possibile. Da un monitoraggio effettuato durante la massima esposizione della pandemia su tutto il territorio, abbiamo constatato che le consegne dei nostri prodotti avvenivano in 72 ore.

9. Le consegne effettuate per gli ordini online sono sicure?  

Acquistando online, si evita il contatto con persone potenzialmente infette. Tutti i nostri partner di consegna espressa hanno posto in essere severi protocolli per garantire che vengano rispettate tutte le misure precauzionali necessarie.

A seconda del corriere, è possibile richiedere la consegna a distanza: il corriere lascerà il pacco davanti alla vostra porta o in un luogo stabilito senza alcun contatto o interazione. In questo modo, si riduce notevolmente il rischio di trasmissione sia per voi che per il corriere.

10. Se vi contatto rispondete subito?

Abbiamo dato priorità ai nostri cliente tenendo attivo il servizio clienti con un numero WhatApp 24 su 24 per garantirvi una continuità ed un attenzione nei confronti dei nostri clienti.